Sto Gran Tour recensioni

Valutazione 1 /5
basato su 1 valutazioni
L'esperienza dell'utente con Sto Gran Tour non è verificata
Torino
Valutazione 1 /5
basato su 1 valutazioni
L'esperienza dell'utente con Sto Gran Tour non è verificata

Sto Gran Tour

Leggi il feedback dei candidati, ex/dipendenti e clienti di Sto Gran Tour

Puoi anche aggiungere una recensione o voto all’azienda, fare domande e verificare il salario nell’azienda.

Numero di visite al profilo da parte dei dipendenti: 1 824

Valutazione 1

in totale 1
5 stelle
0% di valutazioni
4 stelle
0% di valutazioni
3 stelle
0% di valutazioni
2 stelle
0% di valutazioni
1 stella
100% di valutazioni
Tutto
Positive
Neutrali
Negativo
Ultime recensioni
Ultime risposte
Più popolari
La recensione più popolare
La recensione più popolare tra gli utenti di Gowork
Michelle
Data di svolgimento 2023-05-19

Viaggiato con Sto Gran Tour in Giordania a maggio 2023.
Tour leader molto preparata, simpatica e bravissima nel proprio lavoro. Unica nota positiva dell’intero viaggio.
La Giordania è un paese stupendo ma nonostante questo il viaggio è stato una delle esperienze più brutte della mia vita.
- Guida locale impreparata, parlava un italiano passabile ma sapeva pochissime cose su ogni posto. Era palese che conoscesse solo il piccolo copione che si era preparato e niente di più.
- Costanti momenti morti. Ogni mattina sveglia circa alle 7 per correre a fare le attività al mattino presto per poi rimanere a far letteralmente nulla per tutto il pomeriggio.
- Hotel terribili. Solamente quello nella riserva di dana spartano ma pulito e perfettamente funzionante. Tutti gli altri hotel erano vecchi, sporchi e con qualcosa che non funzionava ogni volta.
- Trasporti terribili. Ci siamo mossi tutta la settimana con questo pulmino distruttissimo di almeno 30 anni in cui nuovamente non funzionava nulla. L’autista un uomo completamente incapace di guidare, ha percorso pezzi in contro mano, manovre assurde e velocità insensate su strade a picco su delle montagne, fatte solo da tornanti e senza alcuna protezione. In più non contento se la rideva vedendo l’intero gruppo terrorizzato.
- Cibo senza alcuna varietà. Abbiamo mangiato per una settimana hummus, verdure e poco più per tutta la vacanza. Senza alcuna alternativa, in qualche eccezione anche di buona qualità ma comunque sempre le stesse identiche cose a pranzo, cena e colazione. Le condizioni di freschezza e igieniche in generale legate al cibo erano scarsissime, infatti siamo stati tutti male durante il viaggio.
- Attività per lo più scadenti. La cavalcata sui cammelli era una presa in giro così come Petra by night. La bobble room idem.

In conclusione dove sono finiti i miei quasi 2000 euro?
Se i partecipanti di we road alloggiavano nei nostri stessi hotel ( li abbiamo incontrati sempre ), come è possibile che il loro viaggio costi la metà?

Anna di Sto Gran tour
Data di svolgimento 2023-05-25

Ciao Michelle,

Ci dispiace che tu abbia valutato il viaggio (addirittura) come il peggiore della tua vita! Ti rispondo punto per punto:

- Guida locale impreparata: le guide locali si impegnano per imparare l'italiano al meglio e poter raccontare il proprio paese. Ci pensa poi il nostro Caposquadra (lavoriamo con accompagnatori certificati per questo motivo) a colmare alcune carenze in loco. E mi sembra che tu lo abbia apprezzato!

- Costanti momenti morti: Non ci risultano particolari momenti morti. Il programma prevede attività e cose da vedere sia al mattino che al pomeriggio!

- Hotel terribili: come dici tu, incontravate spesso gli altri tour operator nelle stesse strutture proprio perché sono gli hotel che la Giordania mette a disposizione. Si tratta di strutture a 3 stelle, che per noi occidentali magari risultano essere di qualità inferiore. Dove possibile infatti, abbiamo compensato con hotel 4 stelle.

- Trasporti terribili: faremo un richiamo all'autista! In modo che prenda consapevolezza di quanto ci dici. Per quanto riguarda il trasporto... se non si è abituati a questo tipo di destinazioni, capiamo possa fare strano che il pulmino non sia l'ultimo modello (in ogni caso, tutto super funzionante e non avete avuto nessun intoppo durante il viaggio!)

- Cibo senza alcuna varietà: nella nostra idea di viaggio, viaggiare vuol dire anche sapersi adattare alla cucina locale! L'alternativa per mangiare pasta, pizza o cibi non tradizionali sono i resort all inclusive che propongono menù occidentali! Ma non troverai questa filosofia di viaggio in Sto Gran Tour, né in questo viaggio né in altri :)

- Attività per lo più scadenti: concordiamo! Petra By Night è diventata un'attività acchiappa turisti. Lo mettiamo infatti non incluso nel viaggio, ma come extra selezionabili o meno dai viaggiatori, perché ognuno possa esser libero di scegliere se partecipare o meno! Senza dover essere noi ad imporre attività.

- In conclusione dove sono finiti i miei quasi 2000 euro? Se i partecipanti di we road alloggiavano nei nostri stessi hotel ( li abbiamo incontrati sempre ), come è possibile che il loro viaggio costi la metà?

L'altra metà va a coprire le spese di volo aereo e bagagli che con noi sono sempre inclusi (mentre con Weroad sono extra), il programma di riprotezione (sei partita in un momento di scioperi aerei, e se ti avessero cancellato il volo ci avremmo pensato noi a nostre spese) e nell'accompagnatore turistico certificato che tu stessa hai apprezzato.

Ti auguriamo tanti altri viaggi alla scoperta del mondo!
A presto,
Anna

Valeria

Salve, quali viaggi interessanti potete consigliare per questa estate? Grazie

Cosa cambiereste nelle condizioni di lavoro offerte da Sto Gran Tour a Torino?